non arrivi a fine mese. Non guadagnerai mai abbastanza.

La tua famiglia ha troppe necessità

paghi troppe bollette

stai buttando lo stipendio.

Prezzi Record per Luce e Gas, e il nuovo anno potrebbe riservare spiacevoli sorprese.

Anche quest’anno i prezzi dell’energia sono saliti alle stelle. L’estate ha visto i soliti aumenti dovuti alla domanda crescente, causata dall’intenso uso di condizionatori, ma in generale questo è stato un anno molto caro. Complici i vari rincari, la siccità, lo spegnimento di centrali nucleari e la ripresa dei consumi nazionali, il 2018 ha visto un aumento di prezzi medio non indifferente: +5%

Fonte: ubroker.it

sarà sempre peggio!

le società di distribuzione sono diventate carissime

GAS METANO

110€ MW/h

Non esiste mercato libero o altro fornitore che riesca a farti pagare di meno il prezzo del metano. Troppe tasse, materia prima troppo costosa.

GASOLIO

120€ MW/h

In pratica è come fare rifornimento alla pompa di benzina. Tra l'aumento delle accise e le spese di manutenzione è un sistema diventato insostenibile. Oltre ad inquinare l'ambiente e i tuoi spazi fuori casa.

GPL

260€ MW/h

Il sistema di riscaldamento più caro in assoluto. Ben 260€ MW/h. Caldaie che lavorano male fornendo un potere calorifico minore degli altri sistemi con spesa maggiore per i rifornimenti e manutenzioni. E' caro ed inquina.

PELLET

55€ MW/h

- 50% sul Metano
- 54% sul Gasolio
- 79% sul Gas GPL

Attualmente il sistema di riscaldamento che costa di meno. Riscaldare i tuoi ambienti con il pellet ti fa risparmiare rispetto agli altri combustibili.

LEGNA

non misurabile.

La legna conviene solo se di proprietà. Se devi acquistarla allora conviene di più il pellet.

CONTRO: Non hai il controllo sulla sua umidità. Se troppo umida sprechi energia per portarla a regime. E' difficile da conservare all'asciutto, occupa spazio. Sporca, e in molti casi non sai nemmeno come misurarne il peso effettivo acquistato e quanto è bagnata.